curriculum

MARCO BRICCO

Attore, regista, musicista, formatore e scrittore, mi sono laureato con lode presso il DAMS di Bologna, con una tesi in “Metodologia della didattica della musica” dal titolo L’esperienza sonora e il bambino da 0 a 3 anni.

Dal 1984 mi occupo di attività di laboratorio, formazione e di spettacolo, sia in ambito teatrale che musicale, lavorando sull’intero territorio nazionale con bambini e ragazzi italiani e stranieri e con insegnanti di ogni ordine di scuola, dall’asilo nido alla scuola secondaria di secondo grado; con bambini, ragazzi, giovani e adulti in contesti extrascolastici e in scuole di teatro; con genitori, con disabili e con gruppi di traumatizzati cranici. Inoltre ho partecipato come attore a vari allestimenti della Compagnia, sia in Italia che all’estero, in particolare Nuvole, L’oca il lupo e la scarpina e Suoni.

In anni di attività ho sviluppato una personale ricerca sulle tematiche e sulle metodologie relative all’impiego dei linguaggi artistici – in particolare il teatro, la musica, la danza e la scrittura poetica – in contesti educativi, puntando a sviluppare l’idea di una pratica artistico-espressiva intesa come strategia relazionale ed inclusiva, aperta ad ogni tipo di differenza o contesto sociale. Una pratica concepita, prima di tutto, come strumento per ascoltarsi e per riscoprirsi, per confrontare il proprio immaginario e la propria visione del mondo nello spazio neutrale della finzione e, più in generale, dell’esperienza creativa singola o collettiva. In quest’ottica e con queste finalità, tra le tante attività realizzate, sono nati negli anni progetti di varia tipologia, rilevanza e durata nel tempo.


Laboratori teatrali e musicali

Fra gli innumerevoli laboratori condotti in oltre venticinque anni di attività sull’intero territorio nazionale, se ne possono segnalare alcuni particolarmente significativi.

Dal 1996 fino al 2008 ho ideato e condotto un’intensa attività di laboratorio con bambini e ragazzi, rivolti alle scuole di Pescara e provincia, per conto dell’Associazione ARTIS Opera e delle direzioni didattiche.

Dal 1998 ad oggi ho ideato e condotto un’intensa attività di teatro all’interno degli asili nido, con bambini di età compresa tra i 18 e i 36 mesi.

Nel 2001 ho ideato il progetto Starebenestaremale, realizzato in collaborazione e con il contributo del C.I.S.A. Ovest Ticino (NO), giunto oggi all’undicesimo anno, con l’obiettivo di indagare la qualità delle relazioni intessute dalle nuove generazioni con i coetanei e con gli adulti o, più in generale, con la realtà nella quale vivono e per favorire il processo di inclusione di alunni stranieri e di alunni affetti da disabilità, attraverso la pratica e la condivisione del lavoro creativo e dei linguaggi artistici, in particolare teatro, musica, danza, arte e scrittura poetica.

Dal 2003 collaboro con il Teatro Regio di Torino in un ampio progetto di avvicinamento dei bambini all’opera lirica, denominato La scuola all’opera.

Nel 2004 ho collaborato con il Museo Egizio, il Museo di Scienze Naturale e la Scuola Primaria “L. Fontana” di Torino, in un progetto mirato ad indagare e stimolare l’immaginario dei bambini riguardo alla civiltà dell’antico Egitto, che si è concluso con uno spettacolo realizzato da oltre 60 bambini in una delle piazze centrali di Torino.

Nel 2005, in collaborazione con l’Auditorium di Barcellona e il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, ho partecipato all’allestimento della Cantata per la pace intitolata L’Assemblea dei Ragazzi, presentata all’interno del 3° Congresso Mondiale di Educazione Ambientale (Torino, 2-6 ottobre 2005), coordinando l’allestimento teatrale con tre classi di scuola secondaria di secondo grado e scrivendo i testi italiani di due tra le canzoni eseguite.

Dal 2006 al 2007 ho collaborato con la Scuola Primaria “C. Ferrini” di Roma, realizzando il progetto Teatro per un Anno, sui temi dell’inclusione della disabilità e dei desideri dei bambini.

Dal 2011 inizia a collaborare con il FAI – Fondo Ambiente Italiano, Sezione di Novara, per la drammaturgia e la regia di eventi teatrali speciali, realizzati con i bambini.

Nello stesso anno, alle OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino, nell’ambito di Esperienza Italia 150°, conduce il laboratorio per bambini e adulti Parole preziose ed è regista dello spettacolo Quante Italie?! presentato da tre classi della Scuola Primaria “Don Milani” di Trecate (NO).


Formazione teatrale e musicale

Tra i molti percorsi di formazione se ne possono ricordare alcuni.

Dal 1994 al 2002 ho collaborato con l’I.R.R.E. Piemonte nella formazione dei docenti e, nel 2002, ho collaborato con l’I.R.R.E. Lombardia.

Dal 1996 fino al 2008 ho ideato e condotto un’intensa attività di formazione per insegnanti ed educatori rivolti alle scuole di Pescara e provincia, per conto dell’Associazione ARTIS Opera e delle direzioni didattiche.

Nel 2002 e nel 2003 ho collaborato con l’associazione As.Li.Co. di Milano, in un ampio progetto di avvicinamento dei bambini all’opera lirica, denominato Opera domani.

Dal 2004 al 2009 ho partecipato come docente al Campo Musicale Internazionale Mare e Musica di Fermo (AP).

Nel 2005 ho collaborato con il Centro Studi Erickson (Trento) conducendo, in qualità di formatore, due seminari sul tema Teatro come strategia relazionale (aprile e settembre 2005).

Nel 2006 e nel 2007 ho collaborato con Legambiente conducendo vari laboratori di formazione sul territorio nazionale.

Dal 2007 è docente di Animazione Teatrale alla Piccola Accademia del Teatro Ragazzi e dell’Animazione di Torino.

Dal 2009 al 2011 ho condotto il corso di formazione Alfabeto Teatro (primo e secondo livello) rivolto ad insegnanti di scuola dell’infanzia, organizzato dal Comune di Brescia, Settore Pubblica Istruzione, Servizio scuole dell’infanzia. Nell’anno scolastico 2010/2011, per conto dello stesso comune, ho condotto un corso di formazione rivolto ad insegnanti di scuola dell’infanzia, nell’ambito del progetto Percorsi di cittadinanza: Crescere nel confronto.

Nel 2012 conduce il seminario dal titolo Teoria e pratica per l’impiego del linguaggio teatrale in contesti educativi al Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Torino – Corso di insegnamento in “Teatro d’animazione” e in “Teorie e tecniche del teatro educativo e sociale” (Torino, 16 marzo 2012).


Convegni e seminari

2003 – Workshop Alfabeto Teatro all’interno del 4° Convegno Internazionale di Rimini La qualità dell’integrazione è la qualità della scuola, organizzato dal Centro Studi Erickson (14-16 novembre 2003).

2005 – Workshop Laboratorio Teatro all’interno del 5° Convegno Internazionale di Rimini La qualità dell’integrazione scolastica, organizzato dal Centro Studi Erickson (11-13 novembre 2005).

2007 – Workshop Alfabeto Teatro: l’esperienza teatrale come allenamento alla vita all’interno del 6° Convegno Internazionale di Rimini La qualità dell’integrazione scolastica, organizzato dal Centro Studi Erickson (16-18 novembre 2007).

2008 – Relatore al 28th Congresso Internazionale dell’ISME – International Society for Music Education denominato Music at all ages, con un intervento dal titolo: Il bambino dei suoni: Suoni Preziosi (Bologna, 20-25 luglio 2008).

Relatore al Convegno Nazionale della SIEM – Società Italiana per l’Educazione Musicale denominato Musica: forme di linguaggio, linguaggio delle forme, con un intervento dal titolo: La pratica delle arti come momento di vita: fare teatro per raccontare la propria visione del mondo (Pisa, 17-18 ottobre 2008).

2009 – Relatore al Convegno promosso dal Centro Studi per l’Infanzia e l’Adolescenza “Nuccio Fonio Mortara” Musica Neuroscienze e Traumi acustico ludici (Vercelli, 14 marzo 2009).

Partecipo al Convegno L’arte per crescere: l’esperienza dei linguaggi artistici per i bambini da 0 a 3 anni (Grottazzolina, Fermo, 3-4 aprile 2009), con una relazione ed un workshop dedicati all’impiego del linguaggio teatrale nella primissima infanzia.

Relatore al convegno nazionale promosso dall’Associazione “Liberenote” Il Teatro Musicale: dalle scuole al palcoscenico, con un intervento dal titolo: Suoni preziosi: teatro, musica, bambini, mondo sonoro (Firenze, 9-10 ottobre 2009).

Relatore alla 6th G.S.M.E. (Greek Society for music Education) International Conference denominata Music: Educates, Trains, heals, con un intervento dal titolo: The Child of Sounds: Precious Sounds (Atene, 30 ottobre-1 novembre 2009).

Workshop Starebenestaremale: teorie e pratiche per l’impiego dei linguaggi artistici per favorire l’inclusione all’interno del 7° Convegno Internazionale di Rimini La qualità dell’integrazione scolastica, organizzato dal Centro Studi Erickson e condotto con la pedagogista Grazia Fallarini (13-15 novembre 2009).

2010 – Relatore e voce recitante al Convegno promosso dal Centro Studi per l’Infanzia e l’Adolescenza “Nuccio Fonio Mortara” Musica e Silenzio (Torino, 20 febbraio 2010).

Workshop Il Teatro dei Suoni all’interno del Convegno La Scuola tra i Suoni organizzato da RE.MU.TO. Rete Musica Toscana (Castiglioncello LI, 7-9 settembre 2010).

Voce recitante al Convegno promosso dal Centro Studi per l’Infanzia e l’Adolescenza “Nuccio Fonio Mortara” Educazione alimentare. Dall’antropologia alla nutraceutica (Novara, 9 ottobre 2010).

Workshop Dall’alto in basso all’interno del Convegno Fare teatro a scuola secondo noi organizzato dall’ERT – Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia (Udine, 2-5 novembre 2010).

2011 – Workshop Leggere e raccontare storie: la scelta, il teatro, il suono e la musica all’interno del 8° Convegno Internazionale di Rimini La qualità dell’integrazione scolastica, organizzato dal Centro Studi Erickson e condotto con la pedagogista Grazia Fallarini (18-20 novembre 2011).

2012 – Relatore al Seminario Regionale organizzato dalla Prefettura di Chieti Gli alunni con cittadinanza non italiana: dall’accoglienza all’integrazione, con un intervento dal titolo: L’impiego del teatro e dei linguaggi artistici per favorire l’inclusione e workshop dal titolo: Le parole preziose della vita. Il teatro, la musica, la danza e la scrittura poetica per incontrarsi (Chieti, 23 aprile 2012).


Progetti particolari

Starebenestaremale (nato nel 2001 e ancora in corso), ideato con la pedagogista Grazia Fallarini per indagare la qualità delle relazioni intessute dalle nuove generazioni con i coetanei e con gli adulti o, più in generale, con la realtà nella quale vivono e per favorire il processo di inclusione di alunni stranieri e di alunni affetti da disabilità, attraverso la pratica e la condivisione del lavoro creativo e dei linguaggi artistici, in particolare teatro, musica, danza, arte e scrittura poetica; progetto che è stato dichiarato nel 2008 progetto di eccellenza dalla rete europea “ChildOnEurope” e scelto, unico contributo italiano tra 40 europei, per la relazione al Seminario di studi europeo Towards a Culture of Child Participation (Firenze, 31 gennaio 2008); Starebenestaremale ha partecipato, con uno dei suoi spettacoli teatrali, alla manifestazione nazionale Palcoscenico del Teatro della Scuola, organizzata dall’AGITA e promossa, tra gli altri, dal Ministero della Pubblica Istruzione e dall’ETI – Ente Teatrale Italiano (Assisi, 4 settembre 2009); il progetto ha ricevuto la Menzione speciale nel Premio Amico della famiglia 2008, nella sezione enti locali di oltre 15.000 abitanti, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Politiche della Famiglia (Roma, 26 novembre 2009); inoltre dall’anno 2010 collabora con il FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Senza Casco (nato nel 2011 e ancora in corso), per promuovere i temi e i valori della legalità e della cittadinanza attiva, attraverso la pratica dei linguaggi artistici in contesti formativi ed educativi.

Lo spazio magico (nato nel 1998 e ancora in corso), per cercare le chiavi di una teatralità ed una musicalità a misura dei bambini, delle famiglie e delle educatrici degli asili nido.

Il bambino dei suoni-Suoni Preziosi (nato nel 2004 e ancora in corso), per indagare l’immaginario sonoro dei bambini e, più in generale, il loro rapporto con il suono e la musica, con una particolare attenzione verso quei suoni che, per il loro significato e per la loro carica emotiva, sono considerati importanti per la propria vita, in modo da tracciare le linee di una possibile autobiografia sonoro-musicale.

Un teatro tra bambini, ragazzi e genitori (nato nel 1992 e ancora in corso), per una mediazione dei conflitti intergenerazionali attraverso la condivisione di un percorso creativo comune.

Dall’alto in basso (nato nel 2004 e ancora in corso), con l’obiettivo di riflettere e intervenire positivamente sui comportamenti legati al tema delle prepotenze e del bullismo, nella scuola primaria e secondaria inferiore.

Il Teatro dei Misteri (nato nel 2004 e ancora in corso), realizzato in collaborazione con il Teatro Regio di Torino, per stimolare e indagare l’immaginario di bambini e ragazzi di fronte alle suggestioni degli spazi, delle persone e delle storie che “vivono” il Teatro Regio; e per dare una veste più teatrale e coinvolgente alle visite didattiche realizzate in teatro.

Il Teatro dei Suoni (nato nel 2000 e ancora in corso), per approfondire e sviluppare, nella teoria e nella pratica operativa, le potenzialità teatrali del suono e della musica.

Nobullismo (anni 2005-2007), un progetto finanziato dalla Regione Piemonte per prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo nella scuola secondaria superiore.

Sguardi bambini (anni 1999-2001), per promuovere una rilettura della realtà che ci circonda, fatta di spazi e di rapporti umani, attraverso gli occhi di bambini e ragazzi e della loro percezione emotiva.

Alfabeti di Babele (anni 2001-2004), ideato con Silvano Antonelli e realizzato con la collaborazione del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo di Arte Contemporanea (TO) e del Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, per stimolare l’immaginario bambino in una prospettiva di confronto e inclusione interculturale, partendo dai segni dei principali alfabeti che hanno attraversato l’Europa (arabo, cinese, cirillico, ebraico, greco e latino).


Pubblicazioni

2001 – In novembre ho pubblicato il libro Alfabeto Teatro. Idee e materiali per un percorso teatrale dai tre ai dieci anni, Edizioni Centro Studi Erickson, Trento.

2003 – In dicembre ho curato la pubblicazione di Sguardi bambini. Dare voce a pensieri, emozioni e fantasie con il teatro e altri linguaggi artistici, Edizioni Interlinea, Novara.

2004 – In dicembre ho ricevuto il premio Eti Stregagatto 2004, menzione per l’opera editoriale Alfabeto Teatro. Idee e materiali per un percorso teatrale dai tre ai dieci anni, Edizioni Centro Studi Erickson, Trento.

2007 – In marzo ho pubblicato il libro Fare Teatro al Nido. Idee e percorsi operativi da giocare con i bambini, Edizioni Franco Angeli, Milano.

Ho pubblicato inoltre diversi articoli e saggi su riviste e pubblicazioni di vario genere quali Bambini (ed. Junior, Bergamo), Musica Domani (ed. EDT, Torino), Quaderni della Siem (ed. EDT, Torino), Scuola dell’Infanzia (ed. Giunti Scuola, Firenze), Mondo Kids (ed. Morelli, Roma) ed ho scritto storie, filastrocche e canzoni per bambini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...