Spettacolo

CANZONCINE UN PO’…BAMBINE. – NOVITA’ 2020 –

Recital di canzoni e brevi storie per attore e chitarra.

di e con Silvano Antonelli
a partire dai 3 anni / Pubblico Misto

Collaborazione drammaturgica Giulia Antonelli

Prodotto in collaborazione con CIRCI

Se volete riascoltare dal vivo le canzoni e le filastrocche con cui vi ho tenuto compagnia durante la quarantena, ecco l’occasione giusta.

 

 

Una carrellata di canzoni, filastrocche e di filastorie originali, scritte cantate e recitate da Silvano Antonelli per e sull’infanzia, che prendono spunto dalla vita e dai pensieri dei bambini . Per una volta sono le paure, i sogni i desideri, le attese, le speranze , i perchè dell’infanzia ad essere oggetto di piccole poesie in musica 

Alcune canzoni evocano situazioni di vita quotidiana : “Ma perché?”, ad esempio, parla delle tante domande sulla vita che i bambini fanno agli adulti in ogni momento della giornata. I bambini nelle loro domande, spesso spiazzanti per la loro ingenuità, sono dei veri e propri filosofi della vita quotidiana perchè rimandano a temi universali. Se ci soffermiamo ad ascoltarli potremo essere degli educatori e forse anche degli adulti migliori; “Il carrello” racconta della spesa al supermercato. In una sorta di viaggio frenetico tra scaffali e prodotti nel tentativo di fare più velocemente possibile la spesa i bambini osservano severi le nostre contraddizioni e la fatica di resistere alle proposte indotte dalla pubblicità e dal consumismo;
“E mangia la pasta” del pranzo dalla nonna. In modo ironico si susseguono valanghe di cibi a dimostrare come spesso nella nostra società si tenda ad esagerare nel proporre continui cibi a bambini che stanno diventanto sempre più obesi ma ce ne accorgiamo soltanto quando il danno è fatto; “Il cerottino” ci presenta piccoli e grandi dispiaceri. Per un bambino i dispiaceri sono tutti grandi e provocano comunque dolore, bisogna rispettare questa sensibilità aiutiamoli a sopportare e superare i dolori così li aiuteremo a crescere; “Il girotondo” canta della responsabilità e della speranza che accompagnano ogni piccolo gesto che facciamo e quindi vuole invitare a prestare attenzione alle decisioni che sottendono i gesti; “Naso d’argento” della paura. E’ liberamente ispirata alla storia di Naso d’Argento antica fiaba inserita da Italo Calvino in Fiabe Italiane dove con l’astuzia si sconfigge e si supera la paura; “L’intervallo” ci trasporta a piè pari nel momento più amato della scuola il momento in cui tutto sembra sospeso ed esiste solo il divertimento per poi riportarci alla vita con il suono della campanella; 

Ogni canzone, filastrocca e filastoria diventano parte di un unico piccolo “gran varietà“ dedicato ai bambini che il nostro attore incontrerà….. 

Tanti temi, come un atlante della vita e dei sentimenti dei bambini. Ma le canzoni, prima di tutto, sono fatte di musica e di parole. Musica suonata dal vivo, con la chitarra. E parole da cantare insieme. Alla fine dello spettacolo ad ogni sezione o classe verrà consegnata la raccolta dei testi delle canzoni ascoltate in modo da riprenderle e impararle una volta tornati a scuola. Portandoci nel cuore i pezzi di quelle… piccole poesie in musica.


MATERIALE SCARICABILE

CANZONCINE UN PO’…BAMBINE – Scheda artistica   PDF

CANZONCINE UN PO’…BAMBINE – Scheda tecnica   PDF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...